Un Hedge Fund è un fondo speculativo che si prefigge lo scopo di gestire il patrimonio eliminando in gran parte il rischio di mercato. Si tratta in sostanza di un tipo di organismo finanziario alternativo alle classiche strategie di investimento utilizzate nell’acquisto di obbligazioni, azioni, titoli di credito ecc… e che, diversamente dalle tradizionali forme di gestione del risparmio, mira ad ottenere risultati positivi indipendentemente dall’andamento dei mercati; ciò comporta un altissimo livello di rischio che solitamente è ricompensato dalla possibilità di ottenere ritorni molto elevati sul capitale investito.

Detti anche Fondi comuni speculativi, sono nati negli Stati Uniti alla fine degli anni ’50 e si sono diffusi velocemente in tutto il mondo finanziario occidentale grazie ai requisiti minimi richiesti per l’adesione, all’assenza di vincoli in materia di obiettivi e strumenti di investimento e perché soggetti ad una normativa prudenziale più limitata rispetto agli altri operatori finanziari.

Le strategie utilizzate (singolarmente o combinate) dagli Hedge Found si dividono in:

equity long-short: caratterizzata dal miglior rapporto rischio/rendimento è realizzata componendo i portafogli con posizioni lunghe (di acquisto) in azioni sottovalutate e posizioni corte (di vendita) in azioni sopravvalutate, allo scopo di attenuare o annullare le fluttuazioni di mercato;

equity short seller: specializzata nella vendita allo scoperto di società che attraversano momenti problematici e nello sfruttamento degli andamenti negativi del mercato;

merger arbitrage: operazioni di fusione e acquisizione con l’obiettivo di guadagnare lo spread tra il prezzo di mercato e il prezzo dell’offerta evitando il rischio di mercato;

distress securities: acquisto di azioni convertibili e vendita contestuale di un ammontare specifico di azioni appartenenti alla stessa società sfruttando le situazioni di mispricing nelle relazioni di prezzo tra obbligazioni convertibili e azioni;

fixed income arbitrage: realizzata componendo portafogli caratterizzati da posizioni lunghe in obbligazioni emesse dalle società con rendimento più elevato rispetto a quello delle attività che compongono le posizioni più corte;

equity market neutral: le posizioni lunghe in azioni sottovalutate sono bilanciate in ugual misura alle posizioni corte in azioni sopravvalutate in modo da annullare le fluttuazioni di mercato;

macro: fondi con posizioni lunghe e corte in azioni, obbligazioni, valute, futures ecc.., un’elevata leva finanziaria e interessati all’evoluzione di interi settori o paesi.?????????P19????? VI-801K ???? ??? ??80×??50×??84.8cm? ????????? VI/JI CI/DI ??????? ??????
?????????(???????/???) ??90cm? ????? ??? ????(?) ?Creap4?????4 ???? ???????????
??????????????????????????
??????? ??????????HERB CORDIAL? ????????????? ???(??) 1????375ml×12?? [?????]????_???????_?????
??????????? 216-08B
?????20??(???30???) ?????? ???????? ??????5201
????SUMMER SALE?2?8/11(?)?????????????? ?????? CU4713?150?/?????3???? ???????? ???? karimoku ???????
?????10? 8/28?10???????? No.5000 ??????? [??:No.5004SBED] (?????????)
????????? ????? ???? [??] ??? ????? : HASBRO
??????????55-75