Katherine-Price-MondadoriIl mercato dell’editoria è uno dei più competitivi in assoluto che ci possa essere: tante case editrici, numerosissimi autori e ancor più libri scritti. A rendere le cose ancora più ampie è arrivato internet, che ha reso possibile a tutti pubblicare, anche in maniera autonoma, la propria fatica editoriale. E’ estremamente facile scrivere un libro e metterlo per la pubblicazione (gratuitamente o in vendita) su colossi come Amazon o su alternative più piccole come Aldiko o siti come free-ebooks.net, che si specializza in libri digitali gratuiti.

Ma che cosa c’è, in realtà, dietro le quinte dell’editoria, quella con la “E” maiuscola, quella dove vediamo player del calibro di Mondadori e RCS? Per scoprirne di più, ecco Katherine Price Mondadori, interior designer che è stata sposata con Leonardo Mondadori, ex rampollo della famiglia di editori, e che, per questo motivo, di libri ed editoria ne capisce davvero (anche per passione).

La bozza è il primo passo, quello fondamentale per far conoscere l’opera all’editore. In questa parte si controlla con precisione se il libro in questione non sia stato copiato da qualche altra parte (spesso lo si fa con un software antiplagio da internet), lo si legge e gli si dà un titolo provvisorio.

La copertina è fondamentale per un libro, per il suo successo. Spesso è da una copertina che un potenziale cliente sceglie di sfogliare un libro per leggerne a brevi tratti il sommario. Per questo motivo abbiamo copertine sempre più attraenti, in maniera particolare per i libri fantasy e quelli per ragazzi, ma non sono da meno anche gli horror, ad esempio. L’immagine deve comunicare il libro, il suo contenuto.

Il momento della pubblicazione e della messa in vendita è un altro importante passo, in maniera particolare per alcuni libri. Prendiamo quelli di ricette, ad esempio, hanno un appeal maggiore in momenti particolari dell’anno, come il Natale o la Pasqua, quando ci si dedica di più ai dolci e alle leccornie.

C’è poi il posizionamento strategico delle librerie, che devono essere aperte nei punti di maggior passaggio, come le stazioni o gli aeroporti. E’ importante per arrivare al maggior numero possibile di persone.

Il lavoro che c’è dietro le quinte dell’editoria è tanto ed è mirato, ovviamente, a massimizzare le vendite, dando maggior risalto agli autori più in voga e più meritevoli.